In primo piano

GOLOSARIA 2013: guarda il video (clicca qui). Tra i protagonisti della manifestazione anche le aziende e i prodotti tipici "Origine Lomellina" 

Le nostre Newsletters

Chi è online

 53 visitatori online

Rss Feed

PDF Stampa E-mail

Cos'è il GAL

Gal Lomellina (Gruppo di Azione locale) è una società formata da soggetti pubblici e privati: 41 Comuni della Lomellina occidentale, la Provincia, e la Camera di Commercio di Pavia, Coldiretti, CIA e Unione Agricoltori, organizzazioni associative di categorie economiche dell’artigianato e del commercio, aziende Agricole, società di comunicazione, imprese edili, ecc per un totale di circa 61 soci privati. Finalità del Gal è l’attuazione del Piano di sviluppo locale strumento elaborato allo  scopo di favorire lo sviluppo dell’area rurale lomellina e approvato dalla Regione Lombardia con lo stanziamento di fondi dedicati alla sua  attuazione sottoforma di contributi alle imprese che realizzano interventi coerenti con i suoi obiettivi.

Per visualizzare l'elenco dei nostri soci, clicca qui.

Per visualizzare l'elenco del nostro statuto, clicca qui

 

Cos'è il Piano di Sviluppo Locale?

Il Piano di Sviluppo Locale costituisce una parte del più ampio Piano di Sviluppo Rurale 2007/2013, recentemente approvato dalla Regione Lombardia.L'Unione Europea e la Regione Lombardia riconoscono, ad alcuni territori caratterizzati da un'economia di tipo spiccatamente agricolo, la possibilità  di promuovere un piano organico di sviluppo rurale, tagliato sulle esigenze del territorio e sulle sue specificità , che attinga dai finanziamenti regionali ed europei. I pilastri e le caratteristiche principali di questo piano sono due: il Gruppo di Azione Locale e l'Approccio Leader+.

 

 

 

Cos'è l'Approccio Leader+?

L'Approccio Leader+ è una vera e propria strategia innovativa nel panorama dei contributi europei all'agricoltura. Leader+ è un'iniziativa comunitaria destinata a sostenere le comunità  rurali nell'opera di miglioramento della qualità  della vita e della prosperità  economica della loro regione. Leader+ si articola intorno a quattro temi dominanti:

  • impiego ottimale delle risorse naturali e culturali, inclusa la valorizzazione dei siti Natura 2000;
  • miglioramento della qualità  di vita nelle zone rurali;
  • valorizzazione dei prodotti locali, favorendo in particolare l'accesso ai mercati da parte delle piccole unità  di produzione tramite azioni collettive;
  • utilizzazione di nuovo know-how e nuove tecnologie per rendere più concorrenziali i prodotti e i servizi delle aree rurali.

Leader+, inoltre, fonda la sua strategia su sette filoni d'azione:

  • Territorio: le strategie d'intervento devono fondarsi sull'identità  del territorio, sulla sua specificità , sui suoi punti di forza e di debolezza
  • Partecipazione: le decisioni devono essere il frutto di un processo partecipato che coinvolga le comunità  locali. Tutti i - cittadini devono essere informati e coinvolti nell'iniziativa, mediante interventi di formazione e "animazione"
  • Partenariato e Gruppi di Azione Locale: i GAL sono il perno di tutto il sistema, poichè sono dotati di poteri decisionali e di competenze professionali adeguati e poichè avvicinano le decisioni al territorio e alle comunità  locali
  • Innovazione: caratteristica peculiare degli interventi proposti deve essere la novità  e la formulazione di proposte nuove, nuovi processi, nuove forme di organizzazione.
  • Integrazione: gli interventi devono formare una vera e propria strategia integrata per il territorio ed armonizzarsi con altre iniziative programmatiche attive.
  • Creazione di reti e cooperazione: i GAL non devono essere soggetti isolati, ma comunicare tra di loro e coordinarsi per permettere la cooperazione tra le diverse aree e diversi paesi
  • Finanziamento e gestione finanziaria a livello locale: il GAL non solo definisce la strategia ma ha importanti deleghe in materia di finanziamento e gestione. Tutto questo nell'ottica di garantire la massima sussidiarietà  e partecipazione.
 
► SONO STATI PRESENTATI 117 PROGETTI ◄ ► SONO STATI IMPEGNATI CONTRIBUTI PER 4.170.390,67 € ◄

Cerca nel sito